Se ti chiama con il nome della sua ex, forse non è poi così male

 

 

coppia

Quanto è imbarazzante chiamare o essere chiamati con il nome dell’ex mentre si è in intimità? Tremendamente imbarazzante. Eppure potrebbe trattarsi di un complimento, secondo Jim Pfaus, psicologo e docente presso la Concordia University di Montreal, Canada.

“Quando si è in uno stato di euforia, si tende a evocare cose che ricordano altre cose, perché si è in uno stato già provato in precedenza”, spiega l’esperto. In sostanza, è inevitabile che il cervello faccia un salto indietro a ricordi di precedenti incontri sessuali proprio mentre si è al culmine del piacere.

Quindi, sottolinea Pfaus, anche se essere chiamati con il nome dell’ex in un uno dei momenti più vulnerabili e intimi può far arrabbiare come non mai e rovinare tutto, in realtà può essere considerata una buona cosa. “Supponiamo che la persona in questione abbia avuto un rapporto molto speciale con l’ex amante, il fatto che il pensiero torni lì vuol dire che si stanno provando emozioni allo stesso modo forti”.

Ma cosa si deve quando accade una cosa del genere? Secondo il l’esperto non bisogna ignorare quanto sta accadendo ma è meglio “fermarsi e parlarne, cercando di capire cosa è accaduto per evitare che il rapporto si rovini”. adnkronos

nadia_dollz_bleue_scintillante

HAI BISOGNO DI UN CONSIGLIO?

Cartomanzia lettura dei Tarocchi in provincia di Milano

**********

La cartomante Nadia riceve a Desio in provincia di Milano

Per informazioni e appuntamenti chiamare: dal lunedì al venerdì – dalle ore 10 alle 19

Sabato dalle 9 alle 13

Telefono 338/1096789

Si possono effettuare consulti telefonici previo appuntamento

cubi