Come ama l’Acquario

 

 

ACQUARIO –  Non crescono troppo in fretta questi nativi, amano mantenere intatte le prerogative della giovinezza, non vanno a caccia nell’adolescenza, a meno che non siano scelti e se chi si offre è di loro gradimento, l’accettano di buon grado, anche se non provano passione. Bastano a se stessi, hanno troppe curiosità ed interessi per soffermarsi sui flirt giovanili, se trovano un partner troppo possessivo, scappano a gambe levate e chi li prende più.

Da adulti, quando si innamorano, amano con pacatezza e distacco, portati verso il tutto e l’universale, piuttosto che l’individuale, si legano spesso in tarda età, ma sono perseveranti e fedeli, rispettano le libertà del partner, accettandone anche i tradimenti, che comprendono con vero sentimento di indulgenza e di rispetto, perché sanno capire, senza giudicare, le  debolezze altrui.

Nonostante queste premesse sono affabili e pieni di premure, che non lesinano, attenti e sensibili alle esigenze del partner, si fanno carico dei loro problemi, li condividono e spesso li risolvono, con generosità acquariana e quindi vivere vicino a loro è un’esperienza positiva.

Nei rapporti sessuali, non sono trascinati da fattori emotivi, che hanno sempre sotto controllo, non esercitano alcun tipo di persuasione fisica o psicologica, ma arricchiscono l’azione con  sottigliezze tecniche che sono finalizzate al piacere della coppia, sia nei preliminari sia nell’atto sessuale stesso che è lento e durevole, finalizzandolo  al piacere reciproc.